Manduria (TA)
direzione.teatromagazine@gmail.com

Le mie donne

Le mie donne

con Paolo Briguglia, Serena Guida e Sade Mangiaracina

Drammaturgia Alessandra Pizzi

18 LUGLIO – PIAZZA D’ELIA CASARANO

Ergo sum torna in scena con una nuova produzione di Ergo Sum dedicata alle grandi donne del 900.

Dopo la chiusura di teatri, cinema e contenitori culturali a causa del lock down dovuto al Covid19, Ergo Sum riparte da Casarano con lo spettacolo “LE MIE DONNE” con Paolo Briguglia, Serena Guida e Sade Mangiaracina che andrà in scena con il patrocinio del Comune di Casarano in Piazza D’Elia il 18 luglio 2020.

“A causa del lock down abbiamo dovuto annullare la programmazione teatrale prevista fino a maggio. – scrive l’assessore alla cultura di Casarano, Matilde Macchitella – Ora siamo pronti a ripartire con gli spettacoli dal vivo, che comprendono il teatro, gli spettacoli per bambini, il cabaret, la musica, i percorsi enogastronomici, il cinema all’aperto, la presentazione di libri, nel rispetto delle regole per la prevenzione del contagio. Sentiamo tutti la necessità di ritrovarci, per condividere momenti di svago e di riflessione, per tornare a goderci la città e la ritrovata libertà, in sicurezza.

Abbiamo perciò anzitutto recuperato gli spettacoli prodotti da Ergosum di Alessandra Pizzi: Le mie donne, con Paolo Briguglia, noto attore palermitano e Shade Mangiaracina, talentuosa pianista jazz, che andranno in scena sabato 18 luglio, alle 21.00, nella splendida cornice di piazzetta D’Elia. Il costo del biglietto è poco più che simbolico, e sarà possibile acquistarlo con i voucher emessi a favore di chi aveva già acquistato i biglietti per marzo. Il secondo appuntamento, con Giorgio Marchesi, è previsto per il 22 agosto, e sarà in anteprima nazionale il nuovo spettacolo prodotto da Ergosum per la prossima stagione. Allora pronti a emozionarci: RiparTi Amo Casarano!”

Lo spettacolo, che ha debuttato lo scorso 21 febbraio a Trani, è un “progetto nuovo”, non solo perché rappresentato una sola volta, ma perché “nuova è la formula”, come spiega Alessandra Pizzi, che in questo spettacolo ha scelto “di far convergere  un interesse sociale e culturale al tema del femminile con la grande musica, per realizzare un format nuovo che possa celebrare il talento e la creatività attraverso linguaggi trasversali (la parola e la musica) e universali, come solo il jazz sa fare”.

Alessandra Pizzi, ha quindi “mescolato”, il talento di Sade Mangiaracina musicista eletta dalla classifica TOP JAZZ tra i migliori 10 musicisti jazz italiani nel 2018, l’eclettismo di Paolo Briguglia, volto noto della fiction e del grande schermo, nonché protagonista di molte piéce teatrali e seguendo il file rouge delle biografie  inedite della grandi donne del 900, ha realizzato uno spettacolo che “racconta” l’universo femminile, senza trascurare il punto di vista maschile che con esso si relazione.

“Perché non far raccontare delle donne ad un uomo? Mi sono chiesta” – continua la regista – “del resto mi pareva alquanto ovvio che le donne tessessero elogi di altre donne, ma quello che mi interessava osservare era la relazione, capire come gli uomini hanno vissuto e vivono il rapporto con donne diventate icone. Nella ferma convinzione che il rapporto debba essere indagato nella relazione tra i generi, piuttosto che sulla convinzione che uno debba dimostrare di essere migliore dell’altro. Così scopriamo un’altra Callas, raccontata dal marito Meneghini, oppure un’altra Margherita Hack che deve parte dei suoi successi al marito Aldo”.

Fondamentale per il progetto l’incontro artistico con Sade Mangiaracina,  giunta al suo debutto discografico con un omonimo cd “Le Mie Donne”, pubblicato dalla Tǔk Music di Paolo Fresu, e nel quale ha raccolto otto brani autografi, che nel loro insieme compongono un ideale concept album dedicato all’universo delle donne, declinato attraverso una galleria di ritratti di figure femminili che, con la loro forza e il loro coraggio, si sono affermate contro discriminazioni e pregiudizi.

Un’iniziativa con un ampio ed efficace risvolto sociale, con l’evidente obiettivo didattico ed educativo, finalizzato alla costruzione di un dialogo di genere.

Un progetto incentrato sulla donna, ma anche sulla creatività, sulla determinazione e sulla tenacia come leve per il conseguimento di obiettivi.

Uno spettacolo dedicato a tutti donne e uomini, grandi e piccoli, a chi crede che la determinazione sia la giusta strada per l’affermazione

Info e prevendite:

CRAZY TABACCHI & SERVIZI

Via Dante Alighieri, 2, +3 9 0833 502023

TABACCHI CESARINO SHOP

Corso XX Settembre, 129

EDICOLA EDIZIONE STRAORDINARIA

Via Fermi, SNC

 

Biglietti online su www.ciaotickets.com – Info Spettacolo 0833 514231

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *