Manduria (TA)
direzione.teatromagazine@gmail.com

STAZIONI COMUNI

STAZIONI COMUNI

STAZIONI COMUNI

PERIFERIE AL CENTRO – Intervento di Inclusione culturale e sociale della Regione Puglia

DA FEBBRAIO A GIUGNO 2020

Caprarica di Lecce – Galatone – Salve – Spongano

Spettacoli – Laboratori – Letteratura

 

Creare un progetto di spettacolo dal vivo, partendo dalla letteratura. Da queste premesse nasce il progetto “Stazioni Comuni”, per far conoscere, valorizzare e approfondire quattro figure importanti del 900 italiano. Il progetto è promosso da Assessorato all’industria turistica e culturale della Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese in partnership con Compagnia Salvatore Della Villa (capofila), Comune di Galatone, Comune di Salve, Comune di Spongano, Comune di Caprarica, Tracce Creative APS, ELABORA Cooperativa di Comunità, Istituto di cultura musicale J.S. Bach, Ass. Compagnia delle Stelle. Si inserisce all’interno del parco progetti PERIFERIE AL CENTRO, intervento di inclusione culturale e sociale della Regione Puglia.

Il progetto ha come fulcro tematico la valorizzazione e l’approfondimento di quattro scrittori e intellettuali italiani, fondamentali nella storia della letteratura italiana del 900: Luigi Pirandello, Massimo Bontempelli, Italo Calvino e Gianni Rodari. Il progetto si svilupperà tra febbraio e giugno 2020, coinvolgendo le comunità e i territori di Caprarica di Lecce, Galatone, Salve e Spongano. Il progetto si svilupperà attraverso la programmazione di spettacoli, laboratori teatrali ideati per ragazzi e per giovani adulti. La programmazione di spettacolo dal vivo e formazione teatrale, sarà affiancata da una programmazione culturale che comprenderà un ciclo di presentazioni di libri, reading e passeggiate letterarie con scrittori delle più importanti case editrici nazionali.

sabato 22 febbraio ore 20

Istituto di cultura musicale ‘J.S.Bach’

SUITE DEI SENSI

 

ensemble Le Armoniche Stravaganze

soprano Lucia Conte

mezzosoprano Serena Scarinzi

violini Gabriella Manca    Miriam Baffi

viola Ennio Coluccia

violoncello Fabio De Leonardis

direzione al cembalo  Francesco Scarcella

voce e regia Salvatore Della Villa

‘Suite dei Sensi’ è un concerto da camera per soprano, mezzosoprano, ensemble e voce recitante in cui la seduzione è declinata in un sorprendente itinerario drammaturgico. La seduzione incontra la musica e la poesia. Un percorso, giocoso e intrigante, che libera codici diversi dai rispettivi confini: l’opera rompe il guscio accademico che spesso la imprigiona e la seduzione diventa racconto, contrappunto, scrittura scenica.

Per usare le parole di Aldo Carotenuto “C’è una forza sottile e imperscrutabile che attrae gli esseri l’uno verso l’altro, li avvicina e li avvince, che li consuma e li perde (…) La seduzione opera ovunque, ha molteplici sembianze e nomi, non possiamo ridurla al fenomeno dell’attrazione erotica tra due esseri, ma dobbiamo conferirle un significato molto ampio, che racchiude ogni ricerca mossa da Eros (…) Ovunque c’è Eros, c’è seduzione. Ma, come ci ricordano gli antichi, la seduzione non è un’attrazione armoniosa del simile per il simile, un movimento di avvicinamento che corona il sogno dell’unione perfetta, che acquieta i cuori e li sospinge l’uno verso l’altro beatamente. Essa è insidiosa, subdola, pericolosa, apre ferite, scardina gli equilibri, getta l’anima nelle tenebre. Meglio non essere toccati da lei, affermavano i tragici greci, perché non lascia indenni, al contrario, rovina, porta distruzione e perdita: Saffo per amore si lancia in mare da un’alta rupe, Pietro e Giovanni evangelista abbandonano le loro famiglie e il loro mestiere, Tristano e Isotta si lasciano morire, Orlando perde il senno, Edipo ne viene accecato”.

La seduzione, l’eros, l’irresistibile attrazione verso l’altro, ha da sempre ispirato musicisti, pittori, scrittori, registi a comporre e a creare opere d’arte, che di quell’afflato ne sono permeate. Le figure di Don Giovanni e Giacomo Casanova, gli amanti infernali Paolo e Francesca, i nobili spregiudicati de Le Relazioni Pericolose, sono accomunati da un desiderio comune: l’atto della seduzione nel portare ‘altrove’ l’amante prescelto. ‘Vittima’ a volte inconsapevole, altre volte desiderosa di assoggettarsi al gioco della passione.

Arie di: J.B.Lully, C. Monteverdi, G.F.Haendel, A. Scarlatti, G. Rossini, H. Purcell, J. Dowland, W. A. Mozart

PORTA ORE 19.30-SIPARIO 20.00

 

Ingresso Gratuito

 

SALA CONVEGNI DI PALAZZO RAMIREZ – Piazza Concordia, Salve

 

Info: Compagnia Salvatore Della Villa 329.7155894/327.9860420

salvatoredellavilla.teatro@gmail.com

FB Compagnia Salvatore Della Villa

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *