Manduria (TA)
direzione.teatromagazine@gmail.com

#eiotecredo

#eiotecredo

“Eiotecredo”…LIS

Un’idea in musica, tre anime che si incontrano, lo studio di un brano che unisce più Arti: cantare, suonare, danzare, segnare attraverso la LIS (Lingua Italiana Segni).

Il messaggio è suggestivo, il desiderio è quello di comunicare ed emozionare, attraverso varie forme.

LIS e musica si fondono per diventare poesia, parole cantate e danzate con le mani, per arrivare al cuore di chi ascolta, anche solo con gli occhi.

Il progetto #vividarte_lis renderà emozionante,per tutti, l’arte. 

Il progetto Vividarte_lis ha come obiettivo quello di rendere, per tutti, il teatro, la musica e l’arte in genere, più emozionante. Tante le iniziative in cantiere, apripista del progetto il primo video #eiotecredo_lis , che ha come protagonisti la coreografa e danzatrice LIS Michela Chirico, il cantante Tommaso Fichele ed il chitarrista Fabio Notari. La regia del video e’ stata affidata a Marylù Lallo, coadiuvata da Manuel Stabile e Giovanni Rocco. A supporto dell’ iniziativa la promotrice LIS Rosaria Sinforosa ed il Centro Teatro Spazio diretto da Vincenzo Borrelli.

A breve verranno comunicate le prossime date teatrali e le varie iniziative

Il lavoro vero degli artisti è trovare modi di abbattere le barriere comunicative e cercare nuovi linguaggi. È non permettere agli uomini di isolarsi nei loro ideali illusori mostrandogli che nonostante la vita ti colpisca forte costringendoti a proteggerti e fuggire c’è sempre chi ti tende una mano per dirti ‘se siamo vicini , si soffre un po’ meno’ … per comunicare anche dove sembra impossibile. (M. Stabile)

Tante giovani professionisti hanno collaborato al progetto video:

danzatrice interprete lis : MICHELA CHIRICO
voce : TOMMASO FICHELE
chitarra : FABIO NOTARI
regia e montaggio: MARYLU’ LALLO
operatori video: MANUELE STABILE – GIOVANNI ROCCO
in collaborazione con il Centro Teatro Spazio di VINCENZO BORRELLI supporto della promotrice Lis: ROSARIA SINFOROSA

*Io te credo è un brano di Nino d’Angelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *