AMICI NOSTRI “GUARDA A-VENTI”

TRE SERATE PER DARE INIZIO AI FESTEGGIAMENTI PER IL VENTENNALE DELL’ASSOCIAZIONE

24-25 e 26 ottobre il Gruppo Teatrale Amici Nostri torna in scena presso la Sala Margherita di Putignano con tre diversi spettacoli, per tre serate consecutive. Una vera e propria sfida teatrale per i ragazzi della compagnia castellanese che si appresta così a dare il via ai festeggiamenti per il ventennale dell’associazione.

Giovedì 24 ottobre, andrà in scena “Tre sull’altalena” testo del da poco scomparso Luigi Lunari, con Piergianni Gemmati, Gregorio Saracino, Gianluca Mezzapesa e Adriana Coletta, che firma anche la regia e la direzione artistica della manifestazione. Venerdì 25 ottobre sarà la volta di “Ecco la sposa!..”, esilarante commedia di Ray Cooney & John Chapman, già al terzo anno di replica. In scena Arianna Logreco, Adriana Coletta, Gregorio Saracino, Rosita Giotta, Piergianni Gemmati, Gianluca Mezzapesa, Marezia Cazzolla e Antonio Carenza.

Chiude la tre giorni “Riso, patate e sushi”, commedia tratta da “Bedda Maki” di Chiara Boscaro e Marco Di Stefano, nonchè ultima gustosa produzione della compagnia, con Arianna Logreco, Stefano Campanella, Rosita Giotta, Adriana Coletta, Gregorio Saracino e Gianluca Mezzapesa.

L’anteprima delle tre serate sarà curata dai ragazzi di teatro e hip-hop theatre di Amici Nostri Lab, che hanno sposato l’iniziativa nazionale di promozione della lettura #ioleggoperchè, organizzata dall’Associazione Italiana Editori. In qualità di messaggeri omaggeranno la letteratura e la poesia per promuovere la cultura tra i più giovani e far rete sul territorio.

È possibile riservare i propri posti a teatro recandosi presso la Tabaccheria di Via Bovio a Castellana Grotte, dal lunedì al venerdì (18:30-20:30) o telefonando al 3341439920 – 3314275897. Inoltre, fino al 18 ottobre sarà possibile usufruire della promozione lancio “3X2 Teatro”.

Queste prime tre serate danno il via alla più ampia manifestazione “Guardiamo a-venti” che, per dirla con le parole della direttrice artistica della compagnia Adriana Coletta e del presidente Gregorio Saracino: vuole essere non solo un gioco di parole, ma anche un’occasione per festeggiare un anniversario importante, guardando avanti, al futuro, con l’esperienza maturata in questi 20 anni e continuando a puntare sui giovani e sulla tradizione. In cui i giovani sono il motore dell’associazione, quelli di ieri, che hanno iniziato questo gioco tra i banchi di scuola, quelli di oggi e quelli di domani, e dove per tradizione si intende il legame alla nostra terra, attraverso non solo la nostra lingua vernacolare ma anche attraverso il nostro senso di appartenenza portato in giro per l’Italia con più di 60 repliche e 40 premi nazionali. Amici Nostri riparte da qui, dunque, dalla nostra terra, dalle nostre radici e da quelli che oggi sono i giovani che domani ci auguriamo possano portare avanti il progetto “Amici Nostri”.

È tempo di festeggiarci e di festeggiare coloro che ci hanno sempre sostenuto pensando ad un programma annuale che possa di mese in mese valorizzare le nostre risorse, interne e del territorio tutto, per rafforzare il senso di associazione”.
Spettacoli, eventi, incontri, workshop, laboratori, collaborazioni saranno, dunque, la strada per  spegnere le prime 20 candeline di un’associazione che vuole ripensarsi e ripensare al teatro in casa sua, passo dopo passo, augurandosi di continuare sempre a trasformarsi e a crescere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *