28 settembre e 5 ottobre a Campi Salentina (Le) 

i provini per l’ammissione       

all’Accademia Mediterranea dell’Attore

Riparte il nuovo anno accademico di AMA – Accademia Mediterranea dell’Attore, la scuola professionalizzante per attori e attrici, nata nel 2015 dall’idea e la direzione di Franco Ungaro, già co-fondatore e direttore dei Cantieri Teatrali Koreja di Lecce.

Il progetto raccoglie adesioni da enti qualificati come l’Università del Salento e rilascia un titolo professionale riconosciuto dalla Regione Puglia per intraprendere fin da subito un percorso di lavoro nel campo artistico e formativo.

Per gli studenti iscritti all’Università del Salento e all’Accademia di Belle Arti di Lecce sono previsti borse di studio e crediti formativi.

I provini per l’ammissione all’Accademia Mediterranea dell’Attore si terranno sabato 28 settembre e sabato 5 ottobre dalle ore 9.30 a Campi Salentina (Le), negli spazi dell’Istituto Calasanzio in via Cavour 7.

I candidati dovranno sostenere un colloquio individuale e una prova pratica ovvero recitazione a memoria di un monologo e di una poesia e l’esecuzione di un brano canoro.

Il bando con tutte le informazioni è su www.accademiama.it; per info: tel. 338.3746581, info@accademiaama.it.

Le attività didattiche, in partenariato con l’associazione Calasanzio Cultura e Formazione, nella sede formativa dell’Istituto Calasanzio, a Campi Salentina (Le), ripartiranno il 16 ottobre con un programma intenso, completo e di alto impatto artistico.

È disponibile un servizio navetta gratuito da Lecce per raggiungere la sede a Campi Salentina.

Il programma prevede lezioni pratiche, seminari e laboratori intensivi, incontri con esperti per una formazione d’attore che utilizzerà metodi e processi da discipline e linguaggi diversi (teatro, danza, musica, cinema, canto, performance). 600 ore distribuite in due anni, con stage in teatri e festival nazionali e internazionali, per un’immersione concreta nel contesto di riferimento, respirando l’atmosfera di circuiti artistici di alto livello.

Il corpo docente è composto dalle guide biennali Barbara Toma (movimento e danza), Ippolito Chiarello (recitazione teatrale), Silvia Lodi (canto e voce), Carla Guido (dizione), Marco Falcomatà (analisi e interpretazione testi) e da docenti ospiti (per l‘anno 2019/2020 Roberto Latini, Chiara Guidi, Marco Manchisi) che condurranno dei seminari intensivi di cinque giorni per sei ore al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *