Manduria (TA)
direzione.teatromagazine@gmail.com

LA CONQUISTA DEL SUD

LA CONQUISTA DEL SUD

Circuito di Teatro, Danza, Musica e Cultura ADMOVEO

LA CONQUISTA DEL SUD

Sabato 22 Giugno 2019, ore 21:00 / Castello di Ceglie del Campo (Bari) – Associazione Kaìlia, piazza Castello 5

Sabato 22 Giugno, il circuito ADMOVEO, ospitato dall’Associazione Kaìlia di Ceglie del Campo, propone il progetto storico-teatrale LA CONQUISTA DEL SUD.

Nord e Sud Italia, conquistati e conquistatori, le voci di due popoli sul palco della storia per confessare strategie, complotti, illusioni e speranze di un’Italia osservata da una prospettiva non “leggendaria”.

Quadri della seconda metà dell’Ottocento si alternano continuamente, accompagnando lo spettatore in una storia a tratti crudele, a tratti poetica che non porta con sé la provocazione secessionista ma, al contrario, cerca di generare un reale sentimento unitario, reso possibile unicamente dalla conoscenza della storia del nostro popolo.

Tre voci accompagnano lo spettatore fra testi autentici, canti e confessioni dei protagonisti dell ’Unità d’Italia. Una storia a tratti crudele, a tratti poetica che cerca di generare un reale sentimento unitario, reso possibile unicamente dalla conoscenza della storia del nostro popolo.

Con:Alessandro Accettura, Alessia Carrieri, Vittorio Goffredo

Regia e testi diAntonio Minelli

Una produzione:Formediterre

TEATRO STORICO

La direzione si fonda sulla pluriennale esperienza di analisi del “teatro storico” ricercando e divulgando le reali esigenze di un regno alla deriva (Savoia), spinto alla necessaria conquista di uno Stato fra i più ricchi e antichi d’Europa (Due Sicilie).

Il risultato fu un terzo regno chiamato “d’Italia” che non vide neanche un secolo di vita e che, nei suoi scarsi novant’anni d’esistenza, portò all’assurda dimensione di uno Stato “a due velocità”.

Dopo “Tornare Briganti”, con la partecipazione di Otello Profazio; dopo “Come Diventammo Italiani” con la partecipazione di Mimmo Cavallo, Antonio Minelli raggiunge un punto di maturità storica tale da condurre il gruppo Formediterre, alla realizzazione di un teatro civile, storicamente accertato dagli stessi protagonisti, dando spunti di riflessione ma anche di tagliente umorismo.

IL PROGETTO ADMOVEO

ADMOVEO (muovere verso, avvicinare, portare a contatto) si pone l’obiettivo di tornare a dialogare con lo spettatore, sollecitandone il senso critico. A dividere con forza il reale dal virtuale.

Ogni serata sarà scambio. Attore – spettatore. Lo spettatore diverrà l’attore della platea. Sarà osservato dall’artista e in quanto tale tornerà ad esistere.

La conoscenza sarà il tema comune, il fine dominante. Tornare alla visione reale e individuale del momento collettivo.

Inversione di rotta. Non “evento” (di per sé unico e saltuario), bensì momento di incontro, di crescita collettiva, parte del quotidiano.

Il progetto nasce in Puglia, in Masseria San Nicola, nel 2018 e ad oggi conta circa 40 incontri culturali di teatro, musica, cinema, danza e letteratura.

 

ADMOVEO, è un progetto dell’Associazione Admoveo, in collaborazione con Formediterre.

Con il sostegno di C.N.A. Puglia// F.A.I. Puglia // Comunità “Fratello Sole”(Gioia del Colle) // Technê – Centro Artistico Educativo(Alberobello) // U.P.T.E. (Putignano)//Imago-idanzattori (Alberobello)

Gli incontri di Admoveo sono supportati daAMARUM del Liquorificio Fiume di Putignano.

Posti limitati, consigliata la prenotazione:  admoveo@formediterre.it- 320/9449770

Pagina Facebook:https://www.facebook.com/formediterreteatro/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *